La storia della Camera dei deputati nei documenti Luce

cerimoniale1

Tra i progetti più importanti dal punto di vista didattico, a cui ha contribuito l’Archivo Luce, si segnala quello relativo ai portali Camera in Luce e, come illustrato in un altro post, Senato in Luce.

Frutto della collaborazione tra l’Archivio storico di Cinecittà Luce e la Biblioteca della Camera dei deputati, il portale organizza e rende fruibili online tutte le risorse digitali sulla storia politica e parlamentare prodotte e conservate dall’archivio foto-cinematografico Luce: decine di migliaia di fotografie e filmati, raccontano il lungo Novecento italiano.
Deputati, luoghi ed attività di carattere istituzionale ritratti dal fotogiornalista Adolfo Porry Pastorel per l’Italia liberale e della marcia su Roma, dai fotografi dell’Istituto Luce per gli anni del regime e del primo decennio della Repubblica, dai reporter delle grandi agenzie Dial e Vedo per gli anni Cinquanta e Sessanta,  dagli operatori dei cinegiornali del periodo fascista, delle attualità cinematografiche straniere del periodo bellico e delle testate giornalistiche dell’Italia repubblicana (Incom, Radar, Caleidoscopio) dai racconti di documentaristi, giornalisti e sceneggiatori.

Il progetto editoriale prevede diverse modalità di accesso al materiale: primi piani, focus, percorsi tematici, biografie, ricerca.
Il “primo piano” permette di valorizzare ricorrenze, eventi, manifestazioni istituzionali proponendo, con una scelta di documenti d’archivio, percorsi di approfondimento storico- politico. Due focus presentano con brevi testi introduttivi collezioni di immagini, serie di filmati o fotografie di notevole interesse.
Tredici itinerari tematici illustrano, con introduzioni ed immagini, selezioni di documenti fotografici ed audiovisivi sui protagonisti della vita politica (uomini e partiti), i luoghi della politica (il Palazzo di Montecitorio o la piazza di Montecitorio), i tempi della politica (Legislature del Regno, Consulta, Costituente, referendum del 2 giugno, elezioni).

Un percorso dedicato a “I Presidenti della Camera nell’archivio Luce” permette una navigazione biografica tra i materiali di repertorio dal 1919 al 1994, tra tanti protagonisti della vita politica del Paese che, nel Novecento, ricoprirono la carica di Presidente della Camera. L’archivio documenta quasi un secolo di storia: il primo presidente per il quale esistono materiali di repertorio è Vittorio Emanuele Orlando;  l’ultimo presidente della Camera presente nelle immagini d’archivio è Giorgio Napolitano.
Con la ricerca libera si consulta l’intera banca dati: circa 15.000 documenti audiovisivi (13.000 cinegiornali del periodo fascista e dell’Italia repubblicana, 1000 documentari, circa 800 filmati di repertorio), circa 32500 fotografie.

[a cura della redazione del portale Camera in Luce]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...