Offerta didattica

IMG_20150322_103054

Premessa

L’archivio Luce è stato il primo, in ambito internazionale, e tuttora detiene questo primato, a rendere accessibile il proprio patrimonio in rete, consentendone la visione da ogni parte del mondo. Un tesoro enorme di immagini che ha potuto essere interamente “scoperto” e valorizzato, tanto da ottenere il massimo riconoscimento dall’Unesco, inserito nel 2013 nel registro “Memoria del mondo”.

Le sue banche dati on line, con il loro prezioso patrimonio digitale, costituiscono la base principale dell’offerta didattica, grazie alle tante possibilità di uso dei documenti audiovisivi, fotografici e filmici, per lo studio della storia del  Novecento, non solo italiana.

Nonostante tutte le sue incredibili risorse siano accessibili interamente sul web, continuano a sussistere difficoltà, a cominciare dal mondo della scuola, dalla primaria fino all’università, nell’utilizzare le fonti fotografiche e audiovisive, documenti indispensabili, oggi, per lo studio della storia da una parte, ma anche per la conoscenza della realtà e della società attuali, a partire dalle comunità territoriali. Sempre più urgente è dunque lo sviluppo di capacità e di vere e proprie competenze per la comprensione e la decodifica dei linguaggi audiovisivi, dell’educazione ai media, alle loro forme ed espressioni, per un loro uso consapevole e creativo, nonché democratico.

Il patrimonio dell’archivio Luce è messo dunque a disposizione delle scuole, in modo partecipato, insieme a strumenti e all’organizzazione di laboratori, virtuali e in loco, per l’uso didattico delle immagini. Il proposito principale è quello di sviluppare progetti di raccolta e valorizzazione di nuove fonti, per “fare luce” soprattutto sulla costruzione delle memorie locali, tante, diverse, ricche di sorprese, di storie inedite o “nascoste”, disseminate nel territorio nazionale.

Seminari e laboratori 

I seminari di Luce per la Didattica, modulari a seconda delle esigenze, sono rivolti in particolare agli insegnanti e agli operatori culturali e prevedono degli incontri più generali di formazione alla didattica della storia attraverso le fonti fotografiche e audiovisive. Sono finalizzati a sviluppare nei docenti competenze anche per promuovere un uso pubblico della storia, nonché un fare e comprendere la storia, insieme agli studenti, a partire dai propri territori.

I laboratori di Luce per la Didattica, sia per insegnanti che per studenti, sono attivati in loco e on line, sul sito nazionale e sui portali territoriali, che verranno a mano a mano realizzati. L’elaborazione di percorsi e progetti storici, tematici, territoriali e nazionali, a mano a mano compiuti, sonoo in buona parte il frutto delle attività laboratoriali. In questa pagina sono pubblicati i link alle diverse esperienze didattiche, illustrate, restituite e condotte anche sul web.

L’offerta didattica propone quindi l’organizzazione di incontri sia territoriali che nazionali, secondo lo schema successivo, che potrà variare a seconda delle esigenze specifiche e delle proposte delle scuole e degli insegnanti, delle associazioni, degli istituti e degli operatori culturali:

  • uno o due seminari di introduzione ai contesti generali sull’argomento (conoscenza e uso del linguaggio foto-cinematografico);
  • uno o due laboratori in loco, dove mettere a punto progetti e percorsi specifici di ricerca, raccolta, produzione, descrizione di fonti audiovisive, loro riuso creativo e valorizzazione sul web;
  • l’eventuale creazione di un sito specifico, collegato a vari social network, sul quale organizzare i materiali e i percorsi prodotti durante le attività. Il sito potrà continuare ad essere incrementato autonomamente da insegnanti e dalle scuole;
  • incontro di fine anno con i soggetti partecipanti ai seminari e ai laboratori, per un confronto sulle diverse esperienze svolte, sulle metodologie, su eventuali nuovi progetti futuri.

Un modello: Vita pubblica e riti quotidiani nelle memorie visive reatine del Novecento (Rieti, marzo-aprile 2015). Il sito: Didattica Luce in Sabina.

Fondamentali per le attività dei laboratori, gli “attrezzi” per l’analisi delle fonti audiovisive. La pagina dedicata agli STRUMENTI, a mano a mano incrementata, fungerà da “officina della storia”. Interrogare le fonti visive. Leggi l’Introduzione (Saggio introduttivo al volume, Le fonti audiovisive per la storia e la didattica, Annale 16, Fondazione Aamod, Effigi edizioni, 2014).

La pagina dell’Offerta Didattica verrà sistematicamente aggiornata e si arricchirà anche delle esperienze proposte dagli stessi insegnanti.

Luce per la didattica è un progetto ideato e realizzato da Patrizia Cacciani e Letizia Cortini nel 2015.

3 pensieri su “Offerta didattica

  1. Buona sera, casualmente incontrati su facebook vorrei approfondire il capitolo offerta per le scuole. Trovo molto interessante le vostre proposte; sono un insegnante e per il prossimo anno scolastico progettare un percorso di conoscenza del linguaggio filmico. Come fare per contattarvi? Grazie Fiorella Nicolini

    Mi piace

    1. Gentilissima,
      grazie per l’interesse! Lo staff di Luce per la didattica le ha risposto con una e-mail. Certamente saremo molto lieti di collaborare per la costruzione di un percorso didattico insieme sull’uso delle fonti fotografiche e cinematografiche nella scuola. A presto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...