Ranuccio Bianchi Bandinelli accompagnatore ufficiale, ad alcuni monumenti e musei, di Adolf Hitler in occasione del viaggio in Italia 1938.

Il 3 maggio 1938 Hitler arriva in Italia per un soggiorno che durerà sino al 9 maggio. Visiterà Roma, Napoli e Firenze.

Nel 2016 l’Istituto Luce Cinecittà ha prodotto il documentario “L’uomo che non cambiò la storia” per la regia di Enrico Caria.

L’Archivio di Ranuccio Bianchi Bandinelli è stato depositato dalla Fondazione Monte Paschi di Siena, che lo aveva acquistato dalla famiglia, nel 2011, presso l’Archivio di Stato di Siena. Il fondo: Estremi cronologici: 1886 – 1992, Consistenza: Unità 174: bb. 88 (con 471 inserti), scatole 32 (vario formato), taccuini/agende/libretti 36, cartelle 17, album 1. Come si evince dal SIUSA, l’archivio è stato ordinato da Marcello Barbanera fra il 1993 e il 1996, che laddove possibile ha rispettato la sistemazione data da Ranuccio Bianchi Bandinelli.

Nell’archivio è conservata molta corrispondenza. Tra le carte una lettera che l’archeologo scrisse al Direttore Generale Antichità e Belle Arti, Marino Lazzari, il 23 aprile 1938, per predisporre al meglio i luoghi storici che sarebbero stati visitati.

Il programma della giornata del 7 maggio prevedeva i seguenti appuntamenti:
– esercitazioni aeronautiche a Furbara, esercitazioni militari a Santa Marinella, colazione al Parco di villa Rospigliosi, ma la pioggia fitta determinò il cambio di programma con rinvio delle esercitazioni alla giornata seguente. La mattina fu trascorsa nuovamente alla Mostra Augustea della Romanità, poi ai Palazzi Capitolini e a Castel Sant’Angelo. Alle ore 16.30 il corteo si diresse alle Terme di Diocleziano. Gli scavi di Ostia antica e Villa d’Este non furono visitati.

Il servizio fotografico dell’Istituto Nazionale LUCE, attraverso il suo reparto attualità, realizzò per il Museo Nazionale Romano e per la Galleria Borghese i seguenti scatti nella giornata del 7 maggio 1938:

Al Museo Nazionale Romano la visita è praticamente svolta nel giardino…viste le condizioni della pavimentazione.

La visita alla Galleria Borghese si svolge al piano terreno come richiesto da Bianchi Bandinelli.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...